Serata di cultura e cibo al ristorante stellato La Fenice di Ragusa il prossimo 24 novembre

Cinque racconti tratti del Decameron di Boccaccio ispireranno la cena in programma il prossimo 24 novembre al ristorante La Fenice di Ragusa.

Cibo e seduzione, a tavola con il Decameron | Colours of Sicily

Sarà un’occasione per “assaporare” una delle più note opere letterarie italiane attraverso la voce dell’istrionico narrAttore Ciccio Schembari che sceglierà per la serata alcune delle novelle più famose del Boccaccio in cui il cibo ricorre in tante situazioni e vicende a volte un po’ piccanti e spesso in numerose metafore. Così come ha scritto la studiosa Laura Sanguineti White, Boccaccio “illustra la potenza e la centralità dei sensi nella vita umana e ne celebra gioiosamente la loro funzione conoscitiva”.

Sarà senza dubbio una serata molto particolare dove cibo e narrazione si incontreranno a tavola con il narrAttore ragusano Ciccio Schembari che racconterà le novelle in dialetto siciliano e con il suo sapiente humor comico che coinvolgerà i presenti in un’allegra atmosfera teatrale.

Cibo e seduzione, a tavola con il Decameron | Colours of Sicily

Tra una lettura ed un’altra le prelibatezze gastronomiche dello chef stellato Claudio Ruta, studiate per l’occasione.

Aperitivo di Benvenuto

Ostrica Gillardeau con pinzimonio di ortaggi mediterranei, maionese di cicerchia, Falso Pepe

Vino in abbinamento: Cremant Blanc de Blancs Az.Louis Picamelot

Antipasti

Carpaccio di modicana con code di gamberoni scottati, crema di rucoletta, melograno e gocce di formaggio grana

Millefoglie di ombrina con verdure, polpa di melanzane ed infusione di avocado

Vino in abbinamento: Mandragola - Frappato Vittoria Doc 2016 Az. Paolo Calì

Primo Piatto

Tagliolini di curcuma e russello con pesto di pesce azzurro e polvere di maca

Vino in abbinamento: Piano dei Daini Etna Doc 2017 Tenute Bosco

Secondo Piatto

Guancetta di manzo brasata in olio alla liquirizia, focaccine al sesamo, ristretto di vino al pepe affumicato al legno di agrumi e farinata di mais

Vino in abbinamento: Tanè Igt 2004 Valle dell’Acate

Dessert

Panna cotta al lime e zafferano con gelatina di frutti rossi con mini meringhe e foglie di cioccolato fondente

Vino in abbinamento: Elisir di “Raboso” Gambrinus

 

Costo della serata (vini inclusi) € 80,00
Per info e prenotazioni  0932- 604140

SHARE
Previous articleMiele: l’ape nera sicula e gli abbinamenti perfetti
Next articleAntico Forno Valenti
Originaria di Vittoria così come il suo vino preferito, il nobile Cerasuolo di Vittoria Docg. Dopo la maturità classica, la Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari con una tesi sperimentale sulla ricotta iblea (il formaggio è la sua seconda passione, dopo il vino!). Collabora con diversi giornali on line e non di enogastronomia. Gentile, chiacchierona, ma anche amichevole, è da molti definita un “vulcano”. Ama stare fra la gente soprattutto con coloro i quali condivide le sue stesse passioni: l’amore per la sua terra e le cose buone da mangiare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.