Il nuovo libro di Luca Giovanni Pappalardo per celebrare il mare ed i suoi abitanti ed educare ad una cucina dello stupore.

Con l’istrionica ironia che caratterizza il suo temperamento, lo chef “umanista” Luca Giovanni Pappalardo ha dato vita a un nuovo libro: “Pesci diversi - ricette del mare segreto raccontato da uno chef”.

Il testo è un’ode alla diversità e al pesce che è celebrato in tutte le sue parti anche e soprattutto quelle meno nobili, un ricettario dalla scrittura fluida, immediata e accattivante, per accendere i fornelli e mettersi alla prova con ingredienti inconsueti.

Migliaia di pesci popolano i nostri mari ma non sono valorizzati dal mercato: questo libro è l’occasione giusta per imparare a conoscerli e a prepararli.

Le ricette sono semplici, alla portata di tutti ma attraverso un approccio originale, lo chef ci invita a un ritorno all'essenza e si fa ambasciatore di varietà dimenticate.

Nello stile di scrittura si evince l’amore per l’arte e la formazione umanistica di questo cuoco-scrittore siculo, autore di numerosi libri e collaboratore per il Corriere della Sera.

Il testo, edito da Bonanno, è stato presentato ieri all'atelier Firenze di Catania da Flavia Pantaleo, collega e curatrice della collana “De Gustibus”.

Irriverente e sfrontato l’autore ne dà questa definizione: “Un libro ben scritto, divertente e godibile come un vibratore”.

Per assaggiare i piatti direttamente dalle mani dell’ideatore, è necessario invece volare a Bologna: la città dove oggi Luca Pappalardo vive e in cui scrive e cucina deliziando i clienti della trattoria “Pane e Panelle”.

Pesci diversi: ricette del mare segreto raccontate da uno Chef | Colours of Sicily

SHARE
Previous articleUn nuovo vino in casa Oro d’Etna: è il De Rerum Aetna
Next articleA cena con lo chef Sebastiano Lorefice
DNA irrimediabilmente creativo, sommelier e divulgatrice enogastronomica, ama esplorare il legame tra il vino e le altre forme d’arte. Laureata in Lettere scrive di enogastronomia presso riviste di settore e collabora con tour operator di vacanze di lusso. È autrice di “Vincanto suggestioni sensoriali di degustazione”. Come sommelier si è formata presso l’Alma Wine Academy, la rigorosa scuola internazionale di Gualtiero Marchesi con sede a Parma.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.