Vi è un piccolo borgo nel messinese che ogni anno si anima particolarmente per un evento molto originale. È Monforte San Giorgio, nel messinese. Un grazioso paesino di sole 3200 anime, compresi coloro i quali abitano nelle frazioni di Pellegrino e Monforte Marina. Intorno un incantevole scenario naturalistico, fra le sue viuzze invece tanta storia che ci riporta ai tempi dei Sicani, primi abitanti del luogo.

Ed è qui che per sabato 17 e domenica 18 novembre l’associazione “Katàbba” organizza la nona edizione del "Giro delle Botti e dei Catoj" che animerà il borgo peloritano.

“Giro delle Botti e dei Catoj | Colours of Sicily

Non è una “semplice sagra” bensì un evento caratteristico nel quale i visitatori sono parte attiva. Potranno passeggiare lungo le sue viuzze e le sue stradine strettissime dove si può passare solo uno per volta, visitando anche i Catoj, ossia quegli spazi al piano terra dei fabbricati che un tempo ospitavano l’asino, gli animali domestici, la legna, le derrate alimentari della famiglia e le botti con il vino. Ciò grazie alla disponibilità dei cittadini, che apriranno e faranno conoscere le architetture delle proprie case riservando sorprese continue: archi a botte a crociera, a sesto ribassato, e soprattutto botti di tutti i tipi.

Sarà un'occasione per gustare i prodotti della cultura contadina e culinaria delle Terre di Monforte, in un percorso eno-gastronomico tra le strade del paese animate dai suoni di fisarmoniche, flauti e tamburelli, sorseggiando un calice di vino. Vi saranno gruppi folkloristici, cantastorie e serenate.

Domenica poi si potrà partecipare alle visite guidate del borgo: si potranno visitare le chiese principali, in particolare il duomo e le opere di notevole pregio presenti all'interno di esso, gli apogei e le grotte risalenti ad epoca bizantina, nonché il colle Immacolata o "Monte dei forti".

“Giro delle Botti e dei Catoj | Colours of Sicily

Come Raggiungerci

Da Palermo uscita autostradale Milazzo – Isole Eolie, giunti alla rotatoria svoltare a destra direzione Messina SS.113 fino a raggiungere il primo semaforo quindi svoltate a destra e proseguire sulla SP.60 fino Monforte San Giorgio, giunti all’ingresso del centro abitato troverete le indicazioni per la sosta dei pullman e per raggiungere la manifestazione;

Da Messina uscita autostradale Rometta, svoltare a destra direzione Palermo SS.113 fino a raggiungere il secondo semaforo quindi svoltare a sinistra e proseguire sulla SP.60 fino Monforte San Giorgio, all’ingresso del centro abitato troverete le indicazioni per la sosta dei pullman e per raggiungere la manifestazione;

Con i mezzi pubblici http://www.giuntabus.com

SHARE
Previous articleLa casa del the
Next articleL’arte pasticcera dei conventi femminili in Sicilia
Originaria di Vittoria così come il suo vino preferito, il nobile Cerasuolo di Vittoria Docg. Dopo la maturità classica, la Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari con una tesi sperimentale sulla ricotta iblea (il formaggio è la sua seconda passione, dopo il vino!). Collabora con diversi giornali on line e non di enogastronomia. Gentile, chiacchierona, ma anche amichevole, è da molti definita un “vulcano”. Ama stare fra la gente soprattutto con coloro i quali condivide le sue stesse passioni: l’amore per la sua terra e le cose buone da mangiare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.