“Le vie della Zagara” per viaggiare nella Sicilia degli agrumi di qualità

0
9

Sette itinerari di Turismo Relazionale Integrato tracciati nei territori delle produzioni agrumicole di qualità IGP, DOP e Biologiche. Sono le “Vie della Zagara” lungo le quali scoprire la biodiversità, la cultura e l’incredibile patrimonio paesaggistico e storico-culturale della Sicilia in armonia con la natura e le produzioni di agrumi. Il profumo della zagara, il fiore degli agrumi, come fil rouge di viaggi alla scoperta dell’umanità di chi coltiva arance, limoni e mandarini, delle tradizioni enogastronomiche, della meravigliosa capacità di accoglienza siciliana. In sostanza, quello che nel mondo del vino si chiama terroir. In questo caso il terroir degli agrumi siciliani. 

Per aiutare i turisti ad addentrarsi in questo mondo è on line il sito web, in lingua italiana e inglese, Le Vie della Zagara (www.levidellazagara.com), che promuove il progetto di Turismo Relazionale Integrato promosso dal Distretto produttivo Agrumi di Sicilia e dall’Associazione Gusto di Campagna, con la collaborazione dei Consorzi di tutela delle produzioni Dop, Igp e Biologiche.

Sette itinerari di viaggio tra gli agrumi

Il sito propone sette itinerari di viaggio nei territori dove crescono gli agrumi più pregiati: dalla Via dell’Arancia Rossa di Sicilia Igp nell’area della Piana di Catania, di Siracusa e parte della provincia di Enna a quella dell’Arancia di Ribera Dop nell’agrigentino, dall’itinerario del Limone di Siracusa Igp a quello del Limone Interdonato di Messina Igp lungo la costa Ionica messinese, sino alla Via del Limone dell’Etna Igp lungo la costa etnea, per finire con la Via del Mandarino Tardivo di Ciaculli, presidio Slow Food a Palermo. Un ulteriore itinerario trasversale a tutti è quello della Via degli Agrumi Biologici, legato alle produzioni biologiche.

Le attività previste

Ogni itinerario propone una “esplorazione” del territorio tra campagne, monumenti, città e paesaggi unici, unendovi l’esperienza di conoscere da vicino le aziende produttive, le persone che con dedizione coltivano gli agrumi, i sapori autentici di questi angoli incantevoli della Sicilia. Per ciascun itinerario il sito illustra dei “pacchetti tipo” per gite da un giorno, viaggi brevi da tre giorni o più lunghi, da cinque giorni. Ogni itinerario prevede diverse attività quali la visita negli agrumeti e alle aziende agricole, la degustazione di spremute, la partecipazione alla raccolta degli agrumi, cooking class, visite guidate a città e monumenti, visite a laboratori artigianali o a cantine vinicole

Itinerari a misura di viaggiatore Ogni itinerario viene costruito a misura del viaggiatore, non c’è niente di preconfezionato. Sul sito, infatti, è possibile compilare un form manifestando l’intenzione di percorre una o più Vie della Zagara. Lo staff dell’associazione Gusto di campagna provvederà a costruire l’itinerario su misura, in base ai desiderata del richiedente per offrire ai viaggiatori un’esperienza indimenticabile.

Previous articleTrekking urbano, cinque posti da sperimentare
Native of Vittoria, as her favourite wine, the noble DOCG Cerasuolo. Following her classical high school diploma, she received a bachelor's degree with honours in Food Science and Technology with a thesis on Hyblean ricotta cheese (cheese is her second passion, after wine!). She collaborates with several online newspapers and food&wine magazines. Cheerful and friendly, considered by many as "volcanic", she likes to get out among the people, especially those who share her same passions: the love for the land and the good things.

Rispondi