Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana

0
6
Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana | Colours of Sicily

Giunti all’ultima tappa del nostro viaggio attraverso il delivery siciliano nella capitale. Terminiamo il percorso con quella che può essere considerata un’istituzione della sicilianità a Roma. Siamo nella zona Ponte Milvio/Auditorium parco della musica, uno dei quartieri più popolosi di Roma noto per la sua brulicante vita mondana.

Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana | Colours of Sicily

Le origini di Siciliainbocca

Aperto da vent’anni, SiciliainBocca al Flaminio è uno dei più rinomati punti di riferimento del Sicily food romano. Ad accoglierci virtualmente è stata la figlia del patronRoberto ossia Fulvia di Stefano, la quale ci ha raccontato il progetto del padre volto a far riscoprire ai propri ospiti ed amici tutte le specialità dell’antica tradizione della cucina siciliana a partire da quella a base di pesce.

“È nato tutto attorno all’idea di mio padre- inizia Fulvia -. Lui è un catanese doc, trasferitosi a Roma all’età di 20 anni. Era il 1999. Inizialmente in società, adesso individualmente, lui ha aperto e gestito questa attività con l’intento di trasmettere l’amore per la sua terra e la sua passione per i sapori siciliani. Nel locale abbiamo ricreato un ambiente capace di trasmettere con il suo dehors, l’atmosfera e l’accoglienza, il calore ed i colori dell’isola del sole. Mio padre afferma sempre che la cucina siciliana racchiude più di mille ricette e il suo scopo è quello di farne scoprire e gustare il più possibile”. Parte di queste ricette sono racchiuse nella raccolta edita da Libridivini e redatta dallo stesso Roberto Di Stefano con E. Certo e P. Amatiello, dal titolo “Siciliainbocca -La vera tradizione dell’antica cucina marinara Siciliana”.

Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana |  Colours of Sicily

Un menu che parla di Sicilia

Il menu variegato, dove il pesce fresco è sempre presente, si arricchisce di una produzione pasticcera artigianale che sempre richiama le tradizioni siciliane, dalla cassata siciliana alla mousse ai verdelli di Sicilia, dal semifreddo alle mandorle di Avola al semifreddo al pistacchio di Bronte sino all’immancabile cannolo siciliano.

Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana | Colours of Sicily

L’avvio del delivery

Da pochi giorni anche il ristorante siciliano Siciliainbocca al Flaminio si è attivato per il lavoro in modalità delivery. “Dopo un mese di stop -racconta Fulvia – al fine di cercare di sopperire a questa spaventosa situazione, dal 15 aprile abbiamo deciso di avviare anche noi il delivery. Una modalità tutta nuova per noi, ma dopo i primi tempi di perplessità siamo riusciti ad organizzarci al meglio e siamo partiti. Oggi, nonostante siamo sulla piazza da poco, non ci possiamo lamentare. Siamo soddisfatti delle tante richieste ricevute e fiduciosi per il futuro”.

La brigata inevitabilmente lavora in modalità ridotta: un cuoco in cucina, due dipendenti che effettuano le consegne e la stessa Fulvia che prende le prenotazioni. I piatti più richiesti dalla clientela rimangono sempre quelli unici della tradizione come la Parmigiana, la Pasta con le sarde e i fuori menu della domenica con i sempre più richiesti Anelletti al forno.

“Per constatare di persona la qualità e la bontà della nostra cucina siciliana e di pesce- conclude la figlia del patron prima di salutarci- oltre ad assaggiare le nostre specialità in casa, invitiamo i clienti a farci visita direttamente al ristorante per poter effettuare l’asporto. Con le dovute accortezze, sarà un’occasione per scambiare qualche parola, conostatare il rispetto delle norme di sicurezza e la passione che mettiamo in ogni piccola cosa che facciamo”.

Siciliainbocca al Flaminio, amore per la cucina siciliana | Colours of Sicily

Rispondi