Per il Natale 2020 la Di Stefano, storica pasticceria artigianale di Raffadali, invita tutti a compiere un viaggio in Sicilia alla scoperta di materie prime d’eccellenza e ricette nuove, di sapori unici e genuini.

Forte delle conferme ricevute da parte del mercato e degli addetti ai lavori, la Di Stefano ha deciso di puntare sul rafforzamento e consolidamento della propria posizione nel suo segmento di mercato con una novità: il Pandoro Siciliano.

Il Pandoro Siciliano da 750gr è una reinterpretazione in chiave squisitamente siciliana dell’antica tradizione veronese del classico Pandoro, il dolce per antonomasia del Natale dei più piccoli, amanti dei sapori semplici e del rituale dello zucchero a velo. Il Pandoro in casa Di Stefano si arricchisce anche di una variante golosa: oltre a quello tradizionale vi è pure quello con il cioccolato siciliano in polvere.

La storia della Di Stefano inizia nel 1986 a Raffadali, nei pressi di Agrigento, quando Paolo Di Stefano avvia con i figli Enzo, Benvenuto e Settimio un piccolo laboratorio di pasticceria artigianale a conduzione familiare. Una storia genuinamente siciliana, nata e cresciuta nel solco della tradizione e della creatività tipici dell’isola, ma orientata al futuro attraverso scelte dal carattere audace e innovativo come il lancio del Pandoro Siciliano.

«Negli ultimi anni, abbiamo impiegato tempo e risorse nel settore ricerca sviluppo & qualità – affermano i fratelli Settimio, Enzo e Benvenuto Di Stefano, soci e imprenditori – con il desiderio di realizzare nuove ricette. Ci siamo lanciati in una nuova sfida, producendo il tanto richiesto Pandoro. Anche per questo progetto siamo rimasti fedeli al nostro credo di sempre, ovvero, che quando creiamo una “bontà” immaginiamo sempre che dovranno mangiarla i nostri figli».

(foto Alessandro Castagna)

Condividi su:

Related Posts

Show Comments Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *