Si chiamano scattate e sono il dolce tipico di Alia, piccolo comune montano aggrappato sulle pendici occidentali delle Madonie. Questo dolcetto alle mandorle vanta una ricetta risalente ai primi anni del ‘900. Le scattate venivano preparati dalle donne per essere serviti durante matrimoni o ricorrenze importanti ne paese.

Alia

Per prepare questi dolcetti occorrono solo quattro ingredienti: mandorle locali, pelate, sminuzzate e tostate, farina di grano tenero, zucchero e poi, facoltativi, cannella e scorza di limone.

Lo scorso anno è diventato presidio Slow Food al termine di un percorso che, partendo da un’antica ricetta della tradizione, ha creato un vero e proprio indotto che ruota attorno alle materie prime necessarie per farlo: il grano Maiorca e le mandorle.

Scattate di Alia

La fiera delle tradizioni

Ed intanto oggi e domani, 30 dicembre, ad Alia si potranno assaggiare le scattate in occasione della Fiera delle tradizioni – Aspettando SiciliAlleva organizzata con il patrocinio dell’assessorato alle Attività Produttive della Regione Siciliana. L’evento nasce con il fine di trasferire alle nuove generazioni le tradizioni di un tempo sia in campo lavorativo sia in quello culinario. Un tentativo di uscire dall’isolamento che contraddistingue i paesi dell’entroterra siciliano e creare le condizioni per lo sviluppo attraverso la salvaguardia di valori e tradizioni cardine delle generazioni precedenti.

Condividi su:

Related Posts

Show Comments Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *