Samantha Di Laura, manager cosmopolita, piemontese di mente e siciliana di cuore, Ceo e foundeur di Samantha Ethical Managment, un’imprenditrice del “terzo tipo”, come è stata definita, ha messo al centro, l’etica e la sostenibilità, anticipando i tempi. E’ stata infatti una “visionaria” quando nel 2015 ha creato a Menfi, in provincia di Agrigento, Samantha Ethical Managment un’unità di business (prima si chiamava Scirocco come il soprannome che le aveva dato la madre da piccola) specializzata nella consulenza strategica etica nel settore delle piccole e medie imprese agricole. Dal business plan alla costruzione di una strategia di sviluppo sostenibile, passando per tutti i livelli intermedi, lo scopo di Samantha è trasformare i produttori in imprenditori del terzo millennio e dare loro gli strumenti per costruire business sostenibili dal punto di vista economico, ambientale e sociale.


“Oggi, la sfida per le aziende, è anticipare i cambiamenti e evolvere velocemente come d’altronde è sempre accaduto nella storia dell’uomo e della società-spiega- Se un tempo i CEO dovevano necessariamente avere competenze finanziarie, per esempio, oggi è imprescindibile che abbiano competenze e conoscenze digitali. Innovazione, digitalizzazione, nuovi modelli di business, innovazione di prodotto, formazione continua, attenzione alle persone e all’ambiente: solo le aziende che andranno in questa direzione sopravviveranno. Dobbiamo fare un salto quantico culturale, economico e, soprattutto a queste latitudini, di mentalità”.


Nel suo blog (www.samanthadilaura.com) aperto in questi giorni, Samantha Di Laura, racconta di storie di cronaca finanziaria, come il caso Deliveroo, una compagnia di consegna di cibo in rete fondata nel 2013 con sede a Londra che il 31 marzo di quest’anno ha fatto il suo ingresso in Borsa ed è stato un disastro perchè una fetta significativa della finanza non accetta più un modello di business costruito senza welfare e copertura sanitaria per i dipendenti. “ Un cambiamento di rotta perché investire tenendo in considerazione l’impatto sociale ed ambientale è un modo intelligente di fare impresa. Oggi abbiamo la dimostrazione che può davvero essere così, anche le aziende quotate in borsa vengono valutate in base ai loro standard etici. Il business e gli utili dell’azienda devono crescere contribuendo realmente al miglioramento delle condizioni
ambientali ,sociali ed economiche del territorio in cui opera, creando benessere fisico e spirituale”.

Con lungimiranza e pragmatismo, Samantha Di Laura ha creato nella sua azienda le condizioni di crescita culturale e di accoglienza delle esigenze delle sue collaboratrici, alcune delle quali sono mamme, con il progetto “Le scirocche stanno bene”, un programma volto a conciliare le esigenze personali di chi lavora in Scirocco con quelle professionali: dalla biblioteca in ufficio, alla possibilità di portare i bimbi con sé, passando per la giornata del lavoro anarchico ed altre iniziative, si fa in modo che benessere e risultati aziendali vadano di pari passo. Per il bene di tutti.


Tre gli asset del progetto: cultura condivisa con la creazione in ufficio di una biblioteca aziendale con circa 200 titoli, dai trattati di economia alla formazione professionale a disposizione delle collaboratrici con un incontro mensile per condividere ciò che i libri hanno loro trasmesso; benessere con la possibilità per le mamme di portare i figli in ufficio e flessibilità con quello che Samantha Di Laura definisce “lavoro anarchico”.

Ancora prima della pandemia avevamo sperimentato la possibilità di lavorare in smart working perché non è importante il dove ma com’è il risultato. Senza dimenticare i benefici che il mancato obbligo di spostarsi ogni giorno da casa in ufficio comporta sullo stato di salute e dell’ambiente, in termini di risparmio energetico, inquinamento dell’aria e inquinamento acustico. E sono sicura che anche dopo la fine
dell’emergenza, questo nuovo modo di lavorare sarà adottata da molte aziende perché un’azienda con una visione etica ed una reputazione sostenibile ha un futuro di grande successo. E’ il nuovo grand trend del mercato globale.

Samantha Di Laura
Condividi su:

Related Posts

Show Comments Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *