Ai CdA della Federdoc parteciperà anche il giovane enologo siciliano Benedetto Alessandro. La nomina dell’imprenditore palermitano Alessandro fa seguito alla richiesta del Cda di Federdoc di far partecipare dieci giovani produttori italiani, di età inferiore ai 35 anni, con diritto di parola, ai Consigli o alle altre assemblee della Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni di origine. Obiettivo è quello di far conoscere ai giovani l’attività politica e lobbystica della Federazione, e “formarli” coinvolgendoli nelle principali questioni politiche relative ai vini di qualità consentendo il trasferimento delle conoscenze e delle esperienze dell’attuale classe dirigente che fa parte del CdA.

Benedetto Alessandro

Su indicazione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia, è stato scelto anche Alessandro. 31 anni a giugno, una laurea in Viticoltura ed Enologia all’Università di San Michele all’Adige, ha subito avviato il proprio percorso professionale presso l’azienda vitivinicola di famiglia, maturando al contempo esperienze specialistiche nell’emisfero Sud, in Australia nell’anno 2013 e in Cile nel 2014 e 2015. Dal luglio 2015 è impegnato stabilmente in Sicilia dove all’impegno presso la propria azienda alterna consulenze enologiche a terzi in varie aree della regione, con particolare riguardo per il territorio dell’Etna.

Condividi su:

Related Posts

Show Comments Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *