Madama Nera, Muscatedda, Terribile, Vispara dell’Etna. Sono i vitigni reliquia che per motivi diversi decenni fa sono scomparsi dai vigneti per riapparire in tempi recenti grazie all’impegno della ricerca e alla tutela delle istituzioni e di alcuni lungimiranti produttori.

Una vera rinascita per questi vitigni che stanno ritrovando le loro antiche radici offrendo spunti di riflessione interessanti. Se ne discuterà nell’evento digital “La rinascita dei vitigni reliquia” programmato per martedì 16 marzo alle ore 15.00 in diretta Facebook dalla pagina nazionale dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino @noidonnedelvino e in simultanea anche sulla pagina della delegazione siciliana Le Donne del Vino Sicilia @ledonnedelvinosicilia.

I vitigni reliquia tra biodiversità, sostenibilità e innovazione

L’evento siciliano del 16 marzo, ideato e organizzato da Roberta Urso, delegata per la regione Sicilia, si avvarrà di un tavolo tecnico virtuale di grande rilievo e sarà moderato dalla giornalista Valeria Lopis. Gli interventi previsti sono i seguenti:  Aurora Ursino, socia Donne del Vino Sicilia, Agronomo e Sommelier con competenze riguardo alle normative in materia di realizzazione progetti per accesso ai fondi europei; Elisabetta Nicolosi, prof.ssa ricercatrice dell’Università di Catania del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente sezione di Arboricoltura e Genetica Agraria; Antonio Sparacio dell’IRVO Istituto Regionale Vite e Olio, dottore agronomo responsabile dell’Unità Operativa di Ricerca, Sperimentazione e trasferimento innovazione; dott. Maurizio Lunetta, direttore del Consorzio Etna doc; Alessandra Gentile, prof.ssa ordinaria del settore Agr 03 arboricoltura generale e coltivazioni arboree dell’Università di Catania; Salvo Foti, produttore etneo, autori di libri sulle tradizioni e tipicità della viticoltura del territorio.

L’apertura dei lavori partirà con i saluti istituzionali dell’Assessore Regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea della Regione Sicilia On. Toni Scilla che si unirà virtualmente al dibattito sul tema dei vitigni reliquia.

La regia della diretta streaming sarà curata da Dario Costanzo, digital partner con Winery Tasting Sicily

Condividi su:

Related Posts

Show Comments Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *